Info Utili

#Like #DiavoloPiccante Click sul bottoncino like per restare sempre aggiornato sulla maturazione dei peperoncini inoltre avrai 5 semi in omaggio sul primo acquisto.

Marketplace: Stiamo proponendo l'eccellenza italiana nel mondo con un marketplace, sei dei nostri? E' Gratis fino a 500€ al mese di vendite. Clicca qui per info:> www.ItalianPrice.com

Condividi su facebook cliccando qui e sblocca il codice sconto SOCIAL10 - 10% di sconto da utilizzare in cassa

Scopri la più prestigiosa banca del seme qui: semi di peperoncino

Pimenta Sparanise

Indice:


Origine

Il Pimenta Sparanise è un peperoncino della specie del Capsicum Chinense, nato da un incrocio fra due SuperHot molto famosi.

Pianta

La pianta è molto alta e resistente: può raggiungere anche i due metri di altezza se piantata nel terreno, il suo fusto non lignifica, ma è molto robusto e di colore nero, come le foglie, che con la crescita tendono a scurirsi.

Si tratta di una pianta abbastanza facile da coltivare, non richiede particolari accortezze se non una concimazione del terreno ricca di vitamine e minerali. Non resiste affatto al freddo, per cui si suggerisce di esporla all’esterno solo verso la fine di marzo o aprile, quando le temperature si stabilizzano. La necessità di essere largamente irrigata e nutrita le fanno avere bisogno di molto spazio per crescere e per permettere alle radici di non creare accumuli di nessun genere, dunque si consiglia di piantarla in terreno o, altrimenti in un vaso molto grande.

I peperoncini sono numerosi se la pianta è coltivata adeguatamente, lunghi un massimo di 7 centimetri e di diametro massimo di 3 centimetri: sono di forma allungata che talvolta si incurva verso la fine. La superficie è molto irregolare, con molte rientranze, ma molto liscia. Durante la maturazione passa dal verde al giallo per poi raggiungere un colore violaceo con sfumature rosa e gialle nello stadio maturo; l’interno è piuttosto carnoso, con molta placenta e semi.

Per far crescere al meglio i vostri peperoncini, consultate la nostra Guida alla Coltivazione!

Gusto

La piccantezza di questo peperoncino è alta, ma non troppo invasiva, anzi abbraccia magnificamente i gusti del Pimenta Sparanise che ricordano molto quelli dell’Habanero. È perfetto da essiccare, ridurre in polvere o in salsa o da consumare a crudo nelle insalate, così da decorarle anche grazie ai colori vivaci.

Curiosità

Questo peperoncino nasce a partire dal Pimenta de Neyde, da cui prende i colori scuri del fusto e delle foglie, e dal Bhut Jolokia, da cui eredita piccantezza e sapore.

Profilo

Specie: Capsicum Chinense
Pianta: 2 metri
Maturazione: viola con sfumature
Piccantezza: medio-alta
Scoville: 200.000 SHU


Domande e commenti: