Info Utili

#Like #DiavoloPiccante Click sul bottoncino like per restare sempre aggiornato sulla maturazione dei peperoncini inoltre avrai 5 semi in omaggio sul primo acquisto.

Marketplace: Stiamo proponendo l'eccellenza italiana nel mondo con un marketplace, sei dei nostri? E' Gratis fino a 500€ al mese di vendite. Clicca qui per info:> www.ItalianPrice.com

polvere di peperoncino

Come fare la polvere di peperoncino

Indice:

Perché fare la polvere di peperoncino?

Può capitare che si decida di fare scorta di peperoncini per averne sempre una grande quantità a disposizione, soprattutto se ci si imbatte in peperoncini di qualità, ma cosa fare quando abbiamo anche molti avanzi? La soluzione può essere la polvere di peperoncino, un metodo efficace che permette di mantenere la piccantezza e il gusto.

Per realizzare la polvere è necessario procedere all’essiccazione per la quale esistono diversi metodi, sta a voi utilizzare quello che più ritenete efficace e pratico.

Essiccazione al sole

È uno dei metodi più naturali e salutari per essiccare i peperoncini: per attuare al meglio questo metodo è opportuno disporre i peperoncini su una rete traspirante, così da permettere all’aria di penetrare da ogni lato, e di coprirli con un’altra rete per proteggerli da insetti e altri agenti esterni. Tutto ciò che dovrete fare è tagliarli a metà, al resto ci penserà la luce del sole che in una giornata seccherà tutti i peperoncini.

peperoncino essiccato

Essiccazione al forno

L’essiccazione al forno è particolarmente pratica per chi non ha la possibilità di disporre i peperoncini all’aperto in modo sicuro. Per questo metodo sarà opportuno disporre i peperoncini su una teglia coperta da carta da forno e procedere ad un’essiccazione lenta: il forno, se ventilato, dovrà essere portato a 45° e lo sportello dovrà essere leggermente aperto per permettere la circolazione dell’aria. In circa 7 o 8 ore il processo sarà completo.

Fare la polvere

Una volta essiccati i peperoncini, sarà possibile polverizzarli. È necessario pulirli del picciolo, utilizzando forbici sterilizzate e guanti. Dopodiché possono essere messi in un robot da cucina, un frullatore o un macinacaffè e tritati, poi la polvere deve essere setacciata e posta in una ciotolina di plastica.

Per la conservazione va bene il freezer, per evitare che si annidino i parassiti tipici delle farine.

Consigli

Ci sono molti metodi di conservazione dei peperoncini, fra cui il sott’olio e il congelamento.

Video


Domande e commenti: