Info Utili

#Like #DiavoloPiccante Click sul bottoncino like per restare sempre aggiornato sulla maturazione dei peperoncini inoltre avrai 5 semi in omaggio sul primo acquisto.

Marketplace: Stiamo proponendo l'eccellenza italiana nel mondo con un marketplace, sei dei nostri? E' Gratis fino a 500€ al mese di vendite. Clicca qui per info:> www.ItalianPrice.com

Come preparare la marmellata di carote con peperoncini piccanti.

Indice:

  1. Presentazione
  2. Ingredienti
  3. Preparazione

208f593763803441f75d4d19d71ebc74.jpg

Presentazione 

Si tratta di qualcosa di grande effetto, con costi minimi e semplicità nella realizzazione. Le sue peculiarità rendono la marmellata di carote con i peperoncini piccanti adatta per essere servita insieme a piatti salati, in primis perfetta con i formaggi, come pure con la frutta da antipasto o con i dessert. Ogni piatto, anche i più basilari, con l’aggiunta di questa marmellata, conservabile in dispensa come qualsiasi altra, risulterà originale e gustoso.

Ingredienti

  • 800 gr carote tenere biologiche

  • 200 gr peperoncini biologici

  • 1 - 2 limoni biologici (succo e scorza)

  • 500 gr zucchero di canna integrale

 Preparazione

  1. Come prima operazione pulire le carote, raschiando la superficie e successivamente tagliare a pezzetti.
  2. Mettere le carote in un tegame, il succo di limone e acqua fino a coprire. Far cuocere finchè le carote risultano morbide.
  3. Intanto, occuparsi dei peperoncini: è preferibile tenere a disposizione 2/ 3 paia di guanti usa e getta, quindi lavarli e asciugarli, aprendoli a metà per  rimuovere filamenti e semi presenti all’interno. Tagliare e tritare il tutto finemente.
  4. A cottura ultimata, scolare le carote e frullare con un frullatore ad immersione.
  5. Aggiungere al composto ottenuto i peperoncini tritati, la buccia grattugiata del limone e lo zucchero. Mettere il tegame con il composto ottenuto sul fuoco e lasciare in cottura finchè la marmellata risulti abbastanza densa. Più aumenta la cottura e maggiore sarà l’effetto “gelatina” della marmellata.
  6. Quando la cottura sarà ultimata secondo le proprie preferenze, frullare nuovamente se volete ridurre ulteriormente la dimensione dei pezzetti del peperoncino.
  7. Dunque versare la marmellata calda nei vasetti, rigorosamente lavati, asciugati e sterilizzati.
  8. Chiudere i vasetti e disporli in una pentola piena d’acqua, avendo cura di coprire precedentemente il fondo con un panno di cotone, affinché non si rompano in cottura. Far bollire per 20/30 minuti dal principio dell’ebollizione dell’acqua. Quindi spegnere il fuoco, aspettare che l’acqua si raffreddi e estrarli dall’acqua.
  9. Disporli per qualche minuto capovolti su un piano di lavoro.
  10. Infine conservarli in un luogo buio e fresco, dopo l’apertura fino a 3/ 4 giorni nel frigo. Servire con formaggi, fichi o fette di melone come antipasti o come un fine pasto.


Domande e commenti: