Info Utili

#Like #DiavoloPiccante Click sul bottoncino like per restare sempre aggiornato sulla maturazione dei peperoncini inoltre avrai 5 semi in omaggio sul primo acquisto.

Marketplace: Stiamo proponendo l'eccellenza italiana nel mondo con un marketplace, sei dei nostri? E' Gratis fino a 500€ al mese di vendite. Clicca qui per info:> www.ItalianPrice.com

Ricetta: Le Uova alla diavola.

PRESENTAZIONE

Le Uova alla Diavola risultano un’alternativa vincente per servire ai propri commensali ed amici un piatto semplice ma d'effetto, ideale come antipasto per stuzzicare il palato degli amanti del piccante! 

Oltre ad essere un ottimo entrèe per iniziare pranzi e cene informali, le Uova alla Diavola risultano anche perfette come rinfresco, per la loro praticità nell’essere servite e gustate. La loro preparazione inoltre si presta a modulare la capacità della piccantezza del piatto secondo il gusto dei propri commensali: basterà infatti variare la quantità di peperoncino in base alle proprie esigenze.

INGREDIENTI

  • 6 uova

  • Acciughe (alici) sott’olio 25 gr.

  • Capperi sott’aceto sgocciolati 2 gr.

  • Paprika dolce 1 pizzico

  • Tonno sott’olio 90 gr.

  • Olive nere denocciolate 25 gr.

  • Peperoncino fresco 1

  • Prezzemolo 3 gr.



PREPARAZIONE

Il primo passaggio fondamentale è la preparazione delle uova sode. Mettere in una pentola abbondante acqua e porre sul fuoco. Disporre le uova nell’acqua e portate a bollore a fuoco medio per circa 8 minuti. Passato il tempo, spegnere il fuoco ed estrarre le uova sode dal tegame con l'aiuto di una schiumarola. Porre quindi le uova in un recipiente e far raffreddare sotto l’acqua corrente fredda del rubinetto. Lasciare quindi da parte le uova nel recipiente e procedere con la preparazione del ripieno piccante. In un mixer aggiungere il tonno, le alici, le olive nere, i capperi, il peperoncino precedentemente tagliato a listarelle e parte del prezzemolo (il restante verrà adoperato successivamente per guarnire le nostre uova), tritare il composto. Durante la procedura appena descritta aggiungere una generosa quantità d’olio extravergine d’oliva, per rendere il ripieno più cremoso e per amalgamare meglio gli ingredienti fra loro. Prendere dunque nuovamente le uova, ormai raffreddare a sufficienza. Rimuovere il guscio esterno e tagliare a metà. Rimuovere quindi con l’aiuto di un cucchiaio il tuorlo sodo. E’ fondamentale che l’operazione proceda in modo delicato per evitare la rottura dei bianchi d’uovo, da utilizzare successivamente. Unire i tuorli nel composto del ripieno. Azionare nuovamente il mixer e tritare il tutto finchè il composto risulti omogeneo e privo di grumi. Inserire dunque il ripieno nella sac-à-poche. Disporre i bianchi d’uovo su un tagliere o sul piano di lavoro preferito e con l’aiuto della sac-à-poche e farcire con il ripieno l’incavo di ciascuno. Spolverare infine con il prezzemolo rimasto, precedentemente tritato, e con un pizzico di paprika. Servire a piacere.



CONSIGLI

  • Per rendere il composto del ripieno più leggero è possibile aggiungere nel mixer, insieme agli altri ingredienti, della mollica di pane, precedentemente ammollata, strizzata e sbriciolata.

  • L’olio utilizzato per amalgamare il composto può essere anche lo stesso olio sgocciolato del tonno, per dare maggior sapore al proprio  piatto.

  • Per ottenere un ripieno poco piccante, aggiungere nel composto insieme agli altri ingredienti solo la punta del peperoncino fresco, aggiungere il resto secondo le vostre preferenze.




Domande e commenti: