5 semi in OMAGGIO se metti mi piace ed entri a far parte della più grande community del peperoncino.

piantina

Semi di peperoncino: come piantarli?

Sei un principiante? Consigliamo di far germinare i semi con il metodo scottex, infine utilizzare come contenitore dei semplici bicchieri di plastica, maggiori informazioni alla seguente guida: metodo scottex

Scegliere il periodo adatto per fare germinare i semi di peperoncini è molto importante, in quando a differenza delle piante adulte i semi e le piantine nel loro primo mese di vita sono molto delicati. E' anche importante scegliere cosa si vuole coltivare, capsum annuum (tutti i peperoncini che maturano dai 60 ai 90 giorni) e i capsum chinense (sono tutti quelli più piccanti e maturano in 120 giorni circa).

Indice

Il periodo ideale per la semina

Il periodo ideale per seminare i peperoncini è primavera, quando la temperatura esterna si alza e non scende sotto i 15 gradi, questo periodo va da marzo a maggio e se vogliamo avere delle piante adulte e peperoncini abbondanti già ad inizio estate, consigliamo di anticipare la germinazione di 1 mese 1 mese e mezzo in una serra già dagli inizi di febbraio, in questo modo anticipiamo la crescita ed abbiamo delle piante resistenti e pronte per sfornare peperoncini, tanti peperoncini.

Terriccio e temperatura

Oltre alla temperatura è importante utilizzare il terriccio e non il terreno, in quanto un terreno morbido favorisce alle radici di crescere ed avere così una pianta più sana e forte. Potete usare dei vasi o dei semplici contenitori che poi una volta che la pianta è cresciuta andremo a sostituire. Dopo aver scelto terra e vaso, andiamo a interrare i semi di peperoncino a 1 cm dalla superficie. Ora i semi sono pronti per la germinazione che avviene in 3/4 settimane, questa fase è molto importante in quanto:

  • La temperatura dove avete messo i vasi o contenitori non deve mai scendere sotto i 15 gradi e non superare i 30.
  • Il terreno deve essere costantemente umido evitando ristagni d'acqua, bagnatelo con uno spruzzino, se ci sono ristagni rischiate di fare marcire i semi oppure favorire la crescita di funghi.
 

Esposizione delle piante di peperoncino alla luce diretta e guide generali

Aspettate che escono le prime foglioline e la pianta ha germogliato. Ora le piante per crescere forti hanno bisogno di più luce possibile, evitando l'esposizione al sole diretta (esponendole gradualmente) e evitando sempre ristagni d'acqua.
Se non gli date la guista luce la pianta inizierà a crescere in altezza, questo proprio perchè la pianta ha bisogno di luce e inizia così a cercarla, ma aumentando troppo in altezza si indebolisce e quando inizierà a fare i peperoncini non ce la farà a sostenerli correttamente.
Se avrete questo tipo di problema, potrete porvi rimedio utilizzanto un tutor, ovvero una semplice canna di bambù non troppo spessa, piantata perpendicolarmente al terreno.
A questo punto basterà legare la vostra pianta all'asta che avete utilizzato, in modo tale che crescendo non sarà schiacciata dal peso dei peperoncini grazie al supporto della canna stessa. Questo sistema può essere adattato sia nel vaso che nella coltivazione a terra (orto).

Commenti